Accertamento tramite redditometro per il coniuge – Corte di Cassazione, sezione tributaria civile, sentenza del 11 maggio 2020 n. 8733

condividi questo articolo su:

Corte di Cassazione, sezione tributaria civile, sentenza del 11 maggio 2020 n.8733

Accertamento sintetico con redditometro – prova della capacità reddituale di uno dei coniugi – regime patrimoniale di separazione dei beni – irrilevanza – disponibilità finanziarie dell’altro coniuge – sufficienza

Il regime patrimoniale tra i coniugi non è impeditivo ai fini dimostrativi di maggiore capacità patrimoniale per la difesa contro l’accertamento ex art. 38, co. 4 del D.p.r. 600/73 (redditometro), nella versione precedente alle modifiche apportate dal D.l. 78/2010.

Il coniuge non capiente ha il diritto di invocare il benefico effetto delle pingui disponibilità finanziarie dell’altro coniuge quale elemento giustificativo delle spese sostenute nell’anno accertato.

Del tutto ininfluente ai fini della prova è il regime patrimoniale tra i coniugi, dal quale non deriva alcuna presunzione sulla provenienza (dal patrimonio comune o personale) delle somme utilizzate per gli acquisti dei coniugi.

A tal proposito si veda la sentenza della stessa Corte n. 17806 del 19/7/2017.

Autore: MICHELE SONDA

Esperto in contenzioso tributario
e difesa del contribuente.

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su :

TAG :
Articolo precedente
Presupposto impositivo Irap per commercialisti che assumono incarichi di sindaco – Corte di Cassazione, VI sezione civile, sentenza del 5 maggio 2020 n. 8451
Articolo successivo
Fatture oggettivamente inesistenti: il mancato pagamento non è l’elemento determinante per l’indizio di fittizietà

1 Commento. Nuovo commento

  • SONDA MICHELE
    14 Maggio 2020 11:16

    Si tratta del vecchio accertamento redditometrico ai sensi dei vecchi DD.M.M. del 1992. Con il nuovo redditometro il principio di diritto stabilito con questa sentenza non cambia e per questo motivo rappresenta comunque un interessante spunto interpretativo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

leggi anche:

Menu